lunedì 4 febbraio 2013

Capo K e l'irrisolto

Era da un po' che capo K stava insolitamente tranquillo.
Sì ok: un paio di battute qui, una frase inopportuna là, ma si vedeva che covava qualche problematica irrisolta.

- dopo me la dai?
- no
- dai, una cosa veloce
- guarda, se dici così quasi quasi vacillo
- insomma..
- cosa?
- peró..
- che?
- il fatto che tu sia l'unica che ha fatto questo lavoro con cui non son stato, è una cosa che mi destabilizza.

Son problemi.

8 commenti:

  1. Rapido, veloce, indolore. Un vero signore!

    RispondiElimina
  2. Le frustrazioni fanno crescere. Tu lo fai per aiutarlo in quello, vero, Tazza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiaro. E perché non mi piace la roba usata troppo

      Elimina
  3. Ma che gli fai tu agli uomini, eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla! E ad alcuni pare sia la cosa che risulta meno chiara in effetti

      Elimina