lunedì 9 luglio 2012

Ricordi confusi e momenti traumatici

Ci sono serate che più da fatti realmente accaduti, sembrano costruite con quei sogni vividi che al mattino ci mettono un po' a confondersi con gli altri pensieri.
Allora ricordi un flash, un colore, un viso e tutto attorno buio blu come fosse notte in uno strano film.

Sono le sere che non mangi da 9 ore ma bevi tre negroni sbagliati, uno spritz e almeno 4 birre poi boh.

Va da sé che sono le sere in cui non avresti dovuto farlo perché così hai fatto una gigantesca figura di merda, e quando dico gigantesca intendo dire sufficientemente grande da inglobare un rugbista di qualcosa come due metri di altezza e rispettabile larghezza e trascinarlo con te in un baratro di alcool, giostrine in un parco di notte e stupidaggini che hai detto e non sai se vuoi ricordarle o no.
Altro non saprei.


Ci sono momenti di non ritorno che appena prima ne saresti uscita indenne tramite un pomeriggio da H&M invece non succede mai: non ti fermi mai prima che ci sia una canzone che, passando alle tue spalle in playlist, te lo ricordi.
Poi passa Vicinity of Obscenity e ti rilassi.
Poi però ne passa n'altra e - tac! - torna in mente
Andatevene affanculo Cure, Killers e anche Adriano Celentano: quando le canzoni sono tre si è sull'orlo del baratro, in culo ai grandi magazzini, manco l'Oktoberfest sarebbe sufficiente.

Ci sono momenti in cui la cosa migliore è spegnere il cellulare, restare sobri, mangiare giapponese e aspettare che passi.
E non so cosa ci sia dopo, andiamo a vedere.

7 commenti:

  1. Un giorno ti basteranno le 4 birre per arrivare al "poi boh".
    Sigh.

    RispondiElimina
  2. La musica è perniciosa, l'ho scoperto anch'io, troppo tardi.

    RispondiElimina
  3. Non v'è problema: inserisci nella play list the best of Nico Fidenco e passa tutto. Forse.

    Thunderblue

    RispondiElimina
  4. Bentornata. E la parte del sushi te l'appoggio tutta. Insieme agli Sbagliati, s'intende.

    RispondiElimina
  5. Alcool o no, dopo la meta spero ci sia stato il terzo tempo.

    RispondiElimina
  6. Grazie, Newheart

    Emix madonna che sega sei? Almeno risparmi. A me tocca fare un mutuo ogni due sbronze.

    Cri, è un casino ma mi piace il suggerimento di Thunder..

    Banale, è stato uno che vive a Roma a insegnarmi a bere quella roba lì, sarà per quello.

    Topper, niente terzo tempo. Ma manco il secondo. E non ho ancora capito se mi spiace o no.

    RispondiElimina