venerdì 3 febbraio 2012

Manuali: Cose che gli uomini dovrebbero capire ma del resto non si può pretendere che piova al contrario 1

Nei giorni scorsi, oltre a tramare orribile vendetta verso lo stronzo che ha camminato sulla faccia di un amico sul campo da rugby - anche se il buco tondo tra i suoi incisivi fa un sacco ridere - mi sono trovata a chiaccherare con amiche riguardo a quanto gli uomini non capiscano una sega.
In generale dico, eh.

Avete presente il primo appuntamento?

Quello io non lo chiamo appuntamento: la prima volta che si esce con qualcuno di praticamente sconosciuto non è altro che una serata, ce la si passa come capita, per vedere un po' che persona è quella che si ha davanti.

Il vero primo appuntamento è quello in cui si esce chiedendosi tra sé e sé "Chissà se ci faremo" e le donne per questo si depilano con cura.
Spero.

Può capitare che ci si trovi nella stessa situazione vedendola in modo diverso?
Sì, è un classico.
E i classici hanno rotto i coglioni, quindi ci terrei a chiarificare al mondo l'effettivo e incontestabile funzionamento di alcune dinamiche della prima volta in cui ci si accorda con un individuo appartenente all'altro sesso per trovarsi allo stesso posto, più o meno alla stessa ora con l'idea di passare la serata insieme.

Dico "Altro sesso" perché pur fregandomene del chi preferisca la banana o la patata, le mie amiche fondamentaliste lesbiche mi hanno terrorizzata riguardo alla trattabilità degli argomenti da parte di una etero quando il soggetto del discorso non lo è.

Dunque taccio su tematiche non mi appartengono per diritto di nascita, educazione, genetica o qualunque sia il motivo che rende le mie amiche così nervose.

Per le donne:

1- Sì, se esce con voi vi farebbe.

Fine del problema.

Per gli uomini:

1- Il fatto che esca con voi non significa che vi farebbe. Tra i motivi alternativi a giustificazione di un'uscita più quotati elenchiamo:

- Si è appena lasciata e: si annoia
                                    vuol fare ingelosire il suo ex
                                    è ancora troppo traumatizzata per avere la minima idea di chi siate voi
                                    le avete fatto un tenerezza
                                    non sa dire di no
                                    non aveva di meglio da fare

- Non si è appena lasciata ma: si annoia
                                              pensa che siate belli quindi perché no
                                              ha voglia di un moroso fisso
                                              quella sera non c'era niente in tv e non sa usare lo streaming
                                              è socievole
                                              è fatta come un melone e non sa bene dove si trovi da ormai un paio d'anni

Continua.

26 commenti:

  1. Disamina perfetta! La condivido! Però c'è anche un punto netto a favore degli uomini: nessun secondo fine!

    RispondiElimina
  2. Perché quello che gli altri chiamano "Secondo fine" per voi maschietti è il primo.

    RispondiElimina
  3. Oddio quanto è vero (parlo per le donne)...

    RispondiElimina
  4. Ahahahahahahah, Tazza, questo post mi delizia.

    RispondiElimina
  5. E come dovremmo capirci qualcosa se le possibili motivazioni per ogni vostro gesto tendono a infinito? L'uomo invece funziona col sistema binario: o sì o no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spiego nel prossimo post

      Elimina
    2. pensare di poter capire qualcosa della mente quantistica delle femmine è ridicolo. Nemmeno loro sanno bene come funziona.

      Elimina
    3. Vero, ma tanto per voi è troppo anche la spiegazione di fin dove arriviamo a spiegarci, quindi va bene lo stesso

      Elimina
  6. Risposte
    1. Vengo da una deliziosa cena di famiglia dove mia nonna e le mie zie hanno tracciato il profilo demografico della mia cittadina e frazioni in modo così accurato che inizio a pensare che il censimento sia tutta carta straccia.
      Bastano loro.

      Elimina
  7. Per le donne: si, se esce con voi vi farebbe (cit.)

    in realtà vi farebbe anche se non esce con voi. in generale, vi farebbe.

    RispondiElimina
  8. Credo di avere molto da imparare. Attendo impazientemente le prossime lezioni.

    ...

    Sul serio.

    RispondiElimina
  9. quindi visto che han chiuso Megavideo
    tra nove mesi impennata demografica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra i venti-venticinquenni spropositato aumento, ammesso che qualcuno in quella fascia d'età sappia ancora come si fa.

      Elimina
  10. Perchè una donna dovrebbe accettare di uscire con me se non ha nessuna intenzione di darmela? Siamo uomini o psicologi?:-)

    RispondiElimina
  11. per non parlare del terribile istante quando pensavi di volergliela dare ma ti fa cambiare brutalmente idea. E devi ricominciare da capo. Che palle.

    RispondiElimina
  12. Uhm... non è un raggionamento un po' troppo elaborato? Per gli uomini dico...

    RispondiElimina
  13. io ODIO i primi appuntamenti.
    (e quant'è vero quello che dici...)

    RispondiElimina
  14. Fantastico post.
    Però voglio che ti cimenti anche nell'analisi degli appuntamenti omosessuali! Sono pronto a pagarti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm.. dovrei indagare meglio la questione..

      Elimina
  15. Leggendo tutto ciò, mi complimento con me stessa per aver avuto solo due fidanzati in 35 anni. Con amanti qui e lì, ma una donna che ha un amante è lì perché vuole dargliela, quindi può leggere la parte degli uomini, credo.

    Stelm

    RispondiElimina
  16. a me è capitato l'appuntamento a tradimento! In pratica l'uscita dovevaessere inizialmente in gruppo, poi a tre, io lui e un'amica, ma quando ero già in strada verso l'aperitivo la tizia chiama che non può più venire. Ormai soli all'aperitivo, con drammatico mio imbarazzo, essendo peraltro già impegnata, si è prodigato in una serie infinita di battutine a sfondo tristemente sessuale. bello bello bello.

    RispondiElimina