mercoledì 27 luglio 2011

Amici

Una sera fuori dal cinema che fa anche un po' freddo ma non ci si vede mai e finisce che te ne vai di lì alle tre.

Se trovi da fare tranquillo: scompaio.
Ma no, preferisco stare con te.

Il giorno che eri triste e loro ti hanno ascoltata per ore poi ti hanno detto tutto quello che potevano anche se tu nemmeno le sentivi ma lo sapevano e andava bene così.


La pianti di stare invisibile su Skype?!

Le notti ai tavoli della baracchina tutti insieme a dire stupidaggini, non servivano nemmeno perché ci piace anche senza ridere tra noi.

Ma tu sei fuori di testa.

I messaggi quando si è lontani per sapere come stai, dove vuoi andare e che hai mangiato a pranzo.

Le pause sigaretta al telefono con voi.

Gli altri non escono, tu che fai?
Direi la tua ultima spiaggia

Gli scazzi.

I buongiorno insieme.

Posso uscire vestita così?
Quasi mi ti farei.

Ti va una birra?
Perché no.

Cosa mi dovevi dire poi?
Niente.
Daaaai!

Telefonare alle aste televisive per fingere di voler comprare un tappeto persiano.

Ubriacarci quando meno ce lo siamo aspettati.

Finire a ballare in un posto orrendo ma tu sei felice e non sai quello che fai.

La smetti di baciare chiunque quando bevi?
Lo so, faccio schifo.
Esatto.

I post it sul culo alla mattina "Almeno stavolta non l'hai data in giro".

Le ore al tavolino di un bar a guardare chi passa e dire quello che peggio ti viene in mente.

Il giorno dopo a tenersi ognuno la propria testa insieme sul divano pensando "mai più".

Seduti per strada alle quattro per l'ultima sigaretta.

Ultima birra?

Aperitivo più tardi?

Quando torni a trovarmi?

Oh ma dove sei finita?

Gli abbracci dati davvero.

Gli abbracci per farti contento.

Sììì ok dammi 'sto bacetto poi lasciami stare che lo sai che sono emotivamente stitica.

Il bagno in mare.

Il bagno da pulire.

Camminare un po' zoppi in silenzio, ognuno con la sua birra e i suoi pensieri perché è stata una giornata no.

Mangiare insieme una cosa a caso, che fa schifo, che non lo sapevamo e stare malissimo tutto il pomeriggio.

Aspettare che torni dalle ferie per vederti e bere insieme più bottiglie di vino possibile.

Loggare su facebook per vedere se hai scritto perché con il cellulare spendiamo troppo.

Quanto ci siamo odiati le volte che siamo stati sobri, soli tra tutti ubriachi?



Per un po' avevo pensato che in tutto questo ci fossi anche tu.
Peccato.

6 commenti:

  1. Cazzo, ma che cazzo di settimana, che cazzo di mese del cazzo è, questo cazzo di luglio del cazzo?
    (Sniiiiiiiiiifff)

    RispondiElimina
  2. torno, ti leggo e mi piace. non come scrivi,come pensi. è che poi scrivi come pensi, e tutto torna.

    RispondiElimina