venerdì 3 giugno 2011

Non avrei mai pensato.

Di pensarci senza troppe controindicazioni.
Di aver voglia che tutto rimanga così.
Di aver messo via subito subito le paranoie.
Di essere contenta di delirare scioccamente anche senza niente da dire.

Manco credevo che avrei mai dato ragione a Biagio Antonacci, per tanto poco poi.
Bello, grazie.
Sarà che di fretta non ne ho più.

Nessun commento:

Posta un commento