giovedì 19 maggio 2011

Ci devo fare pace

Con i negroni sbagliati il mercoledì sera, che nemmeno li bevevo prima e questa è tutta colpa tua.
Con la pretesa di aver ragione su questioni che non so e non ci dovrei mettere bocca, che poi ci prendo sempre, ma questo è un altro discorso.
Con il decidere che ad alcune persone servono una mano, un calcio e fiumi di parole inutili solo perché non sono stata capace di funzionare per te.
Con il dover smettere di fare la stupida.
Con le punizioni sciocche.
Con il cercarti dove tanto non ci sei.
Con le distrazioni dal fatto che niente di tutto questo mi va.
Con le paure ignoranti.
Con il non aver voglia di ricordare che il punto di partenza c'è ed è solo non voglia di camminare la mia.
Con l'aver visto che non ha un senso niente se non ci sei.
Con il ritrovarmi a scrivere stucchevoli minchiate a vanvera per dimenticare che certe cose avrei solo dovuto, tanto tempo fa, dirle a te.

21 commenti:

  1. negroni sbagliati=brutte cose sempre.

    mio aforisma (?) delle 19:17.

    RispondiElimina
  2. Meglio scriverle qui che a lui.

    RispondiElimina
  3. Mmm... Tristezze...
    Ma non sembrano a vanvera.

    (La sai la storia di Vera Van? Quella sorda?)

    RispondiElimina
  4. tazza ci fai sognare l'amore::::

    RispondiElimina
  5. tazza il sogno è una promessa per l'animo errabondo

    RispondiElimina
  6. tazza il tuo cuore è così candido che quella macchia di cioccolato non la togli neanche con il bioshout lo scioglimacchia

    RispondiElimina
  7. tazza siamo nella stessa lacrima

    RispondiElimina
  8. tazza amore è un apostrofo rosa tra le parole t'amo

    RispondiElimina
  9. tazza rinfranchi la mia anima come acqua di sorgente

    RispondiElimina
  10. sei la mia piccola stella senza cielo

    RispondiElimina
  11. doppia panna stracciatella e bacio

    RispondiElimina
  12. vorrei essere sanpei per pescare con risolutezza dolci sospiri da quel fiume di passioni che è la tua anima

    RispondiElimina
  13. tazza..............

    RispondiElimina
  14. Sii plurale come l’universo!

    ma anche come zucchine!

    RispondiElimina
  15. Tu sei la tela irreale
    nella quale erro,
    a colori, la mia arte.

    e porco giuda quanto erro!

    RispondiElimina
  16. vado a piangere le mie ultime note in tuo onore.

    notte

    tazza

    whisper......

    RispondiElimina
  17. anonimo, ti vuoi fidanzare con mee? lascia stare tazza

    RispondiElimina
  18. Con i negroni sbagliati il mercoledì sera
    E da quando in qua il mercoledì è la "serata Mandingo"?

    RispondiElimina
  19. frankiep ...venuto ora a conoscenza della tua collocazione di GENERE ti giro i complimenti e le dolci note

    CdS

    RispondiElimina