giovedì 28 aprile 2011

Noioso post tanto per.

- Uè Fumetto!
- Ciao Fumetto!

Io e Compagno di Stanza, finite le ferie pasquali, ci siamo ritrovati soli, primaverili e pieni di buoni propositi in una casa ancora vuota per 3/5.
Martedì, quando sono tornata, CdS aveva proposto: "Domani, quando ci alziamo, giro delle mura?" e io mi ero detta d'accordo.


Prima di sapere che quella sera sarei finita a bere negroni con Ceci, il suo consorte - con il quale ha instaurato una sorta di commensalismo parassitico-  la sorella di Ceci e il suo romagnolissimo moroso, un amico di Ceci, viaggiatore in transito e due sparuti diciottenni che hanno abbandonato presto la combriccola.

Dopo una serata consumata tra aneddoti trash (miei ovviamente), discussioni sul "Nucleare, sì o no?" (con la berlusconianissima Ceci ovviamente) e racconti di scopate in giro per il mondo (dell'amico di Ceci), ci siamo salutati, siamo andati a letto tardi e moderatamente brilli.
Come al solito insomma.


Sarà stato l'alcool della sera prima ad annebbiarmi, ma la mattina di ieri ha visto un'arrancante Mezzatazza che al risveglio, immediatamente successivo a quello di CdS, buttata la testa fuori dal cuscino dopo ben cinque ore di sonno ha esordito con "Allora giro in bici?"


- Tazza! Grande! Tu sei una donna che se non è da sposare almeno è da assumere, andiamo!
- Sì, dieci minuti e sono pronta

Dodici minuti dopo una Tazza a pezzi e un CdS iperattivo si sono avviati lungo il tragitto che circonda le vecchie mura della città.


- Li mortacci i piumini
- Aho! La sella
- Tazza frena!
- Non ce li ho i freni
- Ah
- Guarda, vedo tutte miodesopsie (i cosetti che alcuni vedono passare nell'occhio che hanno forma diversa dei quali scoprire il nome mi ha condotta alla nevrosi)
- A' Tazzà, so' piccioni
- Gnè


- Senti maaa, passiamo al centro commerciale
- CdS ma sono in mutande
- Eh ti vedevo un po' sportiva


Una Mezzatazza convinta di dover girare la città in bicicletta dopo una quantità di sonno sotto il minimo sindacale con ancora in corpo troppo Campari per capire come vestirsi è capace di uscire con:
felpa rosa maiale, che alle otto di mattina qui caldo non fa
maglia grigia, la stessa con cui ha dormito, che sbuca da sotto la felpa perché 40 cm più lunga
sandalo da suora laica marrone, manco allacciato
leggings blu in quanto primo indumento adatto a coprire efficacemente le gambe durante una pedalata.

Non so se lo sapete, ma i leggings
non
sono
pantaloni.

Di sicuro le commesse sel negozio sportivo, quelle di Intimissimi, le bariste e in generale gli esercenti dei negozi all'interno del centro commerciale, lo avevano molto chiaro.

- Minchia mi guardano malissimo
- Te credo: stai in mutande
- Vero.



Nel pomeriggio Fumetto ci ha raggiunti con il suo trolley pieno zeppo di due cambi di mutande e quantità spropositate di cibo.
Derrate alimentari sufficienti a sfamare un esercito di bulimici.

Di passaggio un Primo Anno che, oltre a essere un bonazzo, gioca in una squadra che non so quale sia e che in 'sti giorni ha la superfinalissima del mondo e quindi non poteva fermarsi.
- Ciao gente
- Ciao
[aggiornamenti vari]
- Tazza ma stai molestando un altro tizio?
- Sì
- E si chiama così?
- Affermativo
- Ma la smetti di molestare maschi che si chiamano tutti come i tuoi coinquilini?
- Sarà freudiano, però come idea non è male
- Ti sfido a trovarne uno che si chiama come Economista

Ho cercato su Facebook gente che si chiama come Economista.
L'unico guardabile è in Massachusset.



Poi CdS si è messo ad arringare.



- A' Fumetto, mapperché non vieni con noi a pedalare? Che tu e questa qua siete due stronzi..
- Ma che vuoi?! Stamattina sono stata io a ricord..
- Statti zitta! .. che voi due ogni volta che esprimo un proposito per stà un po' addieta e buttare giù 'sta panza ve la ridete e invece dovete essere collaborativi..
- Ma se abbiamo fatto spesa insieme solo di tonno e ravanel..
- Statti zitta!, dicevo collaborativi e partecipare e alzare-quei-culi
- ..
- Statti zitta! Domani tennis.
- Va ben..
- Zitta.

L'equilibrio si è ristabilito, la casa in qualche giorno tornerà al completo, e andiamo.

3 commenti:

  1. Potrebbe addestrare le tope a camminare sui fili del bucato.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. ti avevo promesso che saresti stata la prima a sapere del mio blog, se mai ce ne fosse stato uno.

    RispondiElimina