mercoledì 16 febbraio 2011

Mezzatazza muore

Di noia.
Nel virtuale ormai mi rompo un po' le palle e ho deciso di partire per una nuova avventura: pulire il bagno.
Quindi, è stato bello conoscervi, non so se ne uscirò viva, sappiate che vi ho amati davvero, voi tre lettori ossessivi che vi fingete almeno cinque.

Poi torno.
Quando la smetteranno di arrivare messaggi insulsi di spam in posta su post altrui - non per male, ma se non vi leggo non sarà un messaggio standard a portarvi il mio fottuto click che immagino sia di vitale importanza - commenti idioti su vicende noiose - tipo la geniale signorina che si bullava di aver preso in giro un maniaco sfigato: no ma tu invece devi avere una vita piena e interessante per trovare la cosa divertente e venirlo a scrivere nel mio blog che manco so chi sei - e problemi legati a chi ha risposto come ai vostri commenti.

Cioè, non per male, ma non me ne frega granché di 'ste cose.
Allora, tre lettori misteriosi, fate pace con il cervello, mitigate le vostre personalità multiple, fate un respiro profondo e piantatela di rompere le palle.

Chi ha bisogno di me può trovarmi nel reale.
Saluti.

15 commenti:

  1. Uh, peccato.
    Con un titolo così promettente speravo almeno in una radiocronaca live.
    Ripasso al prossimo tentativo, allora.

    RispondiElimina
  2. mi piacerebbe davvero conoscerti nel reale. sembri una che non usa mezzi termini nemmeno quando parla.

    RispondiElimina
  3. su questo hai proprio ragione...

    Dr.Fumetto

    RispondiElimina
  4. Beh, prima mi è venuto un colpo... adesso prego che il bagno non ti fagociti... quando hai sterminato tutti i batteri fetenti torna però... ^_^

    RispondiElimina
  5. tipico.
    come provo a rileggere un blog questo muore.
    ho fatto bene a chiudere, porto sfiga.
    adieù

    RispondiElimina
  6. ricorda che se non riesci a pulire il bagno puoi comunque dargli fuoco

    RispondiElimina
  7. Urca, ma allora ci lasci, così, con l'amaro in bocca.

    RispondiElimina
  8. ciao sono hol e avrai letto il mio nome tra quelli nominati da quel tizio..nel blog,mi piacciono le persone reali e senza troppe balle..se ti va di conoscermi ..mi farebbe piacere..ps..buona pulizia holwen in splinder

    RispondiElimina
  9. E' solo che a volte non si resiste.

    Buon divertimento.

    RispondiElimina
  10. Guarda che se sparisci anche da qua mi tocca cercarti davvero nel reale. E -non per metterti in soggezione- ma trovarti non sarà difficile: basterà cercare tra i più grandi consumatori di caffé nell'area Emilio-Romagnola.

    RispondiElimina
  11. emilio romagnola sembra il nome di un personaggio di un film di un imitatore scarso di fellini

    dio quanto sono noioso

    ciao mezzatazza! non morire!

    RispondiElimina
  12. aè, ma che è successo? ma perché io non capisco mai una mazza? ciao tazza, se alla fine torni mi fa piacere

    RispondiElimina
  13. Approvo pienamente, stessa conclusione (come ultimo post) al mio fu account di fb. Tanti saluti e bacetti ai bambini. P.S. sappi che molte persone, molte più di quanto si possa pensare, si vantano di prendere in giro presunti maniaci non perché non abbiano una cippa di interessante da fare, ma capita di avere la sensazione scarseggino persone con cui condividere qualsivoglia esperienza o punto di vista. L'unica cosa che invece non scarseggia è una certa saccenza in chi critica tali eventi con una punta di superficialità. Ma non credo di avere la compassione sufficiente per potermi ritenere meno saccente. Pazienza, ad maiora.
    http://pergliamiciedo.splinder.com/

    RispondiElimina
  14. che noia l'ultimo commento qui sopra...

    se sei sopravvissuta al vostro bagno, accomodati pure a pulire il mio...non è abitato da peli pubici ma da un gran quantitativo di capelli rossi anarchici sì..

    RispondiElimina
  15. se sopravvivo io alla pulitura del bagno, e poi mi faccio pure la cucina, io sono un campione.
    qiando vieni? il caffettino piange, ha dimenticavo c'è una paglietta speciale per te ...
    :)
    zio

    RispondiElimina