sabato 22 gennaio 2011

Random a caso

In quella che per me era "stamattina" - ma che per alcuni curiosamente coinciderà con l'ora di pranzo - non avevo voglia di salato quindi sono andata in pasticceria e ho comprato dolci.
Non fosse che li ho anche mangiati, il problema non sussisterebbe, ma l'ho fatto.
Li ho mangiati in ascensore mentre salivo in casa.
Sto per vomitare.

A parte questo, approfitto di questo momento di disagio gastroenterico per spargere alcune nozioni indispensabili al mondo, o ai tre debosciati che mi leggono per poi farmi domande cretine.

Adoro le domande cretine, ma anche quelle normali non mi dispiacciono né mi turbano le affermazioni.
Quindi, dato che a volte mi viene posta la stessa questione da più persone - sospetto siano le stesse tre con nick diversi che cercano di cogliermi in fallo - rispondo mentre decido se vomitare o no.

1- "Tazza, pensi sul serio che le donne belle siano stupide?"
Mi pare chiaro di sì, trovo che spesso sia così.
Iniziai ad avere i primi sospetti quando Elisabetta Canalis si fece tatuare sul braccio il nome "Eminem" senza avere idea di cosa significasse ("Mi piaceva come parola") per poi ricoprirlo con un arzigogolo floreale una volta scoperto chi fosse e tra le tristi conferme raccolte annovero la Carfagna ministro, lo spropositato aumento di ricorsi alla chirurgia estetica che dimostrano quanto le stupide abbiano bisogno di essere belle e l'esistenza dei concorsi di bellezza.

2- "Ti devo chiamare Mezza o Tazza?"
Non lo so, ma impegnerò diverse notti a cercare una soluzione a questa domanda.
Nel frattempo fate pure come preferite.

3- "Cosa significa Cartola?"
Cartola significa fico, ma anche di più.
Cartola è una persona fica in tutto, che t'ispira e ti piace, che guardi con divertimento e considerazione e un sacco di altre cose ma dato che non ho balle di spiegare oltre va benissimo questa definizione.

4- "Che ne pensi di questa cosa x?"
Se non ci ho ancora fatto un post, significa che non ho esattamente voglia di parlarne o non ci ho ancora pensato, almeno come blogger, ed è alla mail blogger che state scrivendo.

5- "Ho letto il tuo ultimo post e io [storia di sentimenti infranti] quindi ti capisco, ma al posto mio che avresti fatto?"
Dunque, non ne ho idea, ma potrei dirti quello che qualunque persona sana di mente, a freddo e al di fuori della situazione che descrivi ti consiglierebbe di fare: mandarlo/a affanculo.
Mancano tre messaggi privati su queste cose poi inizio seriamente una rubrica per cuori infranti.
Non so se vi è chiaro che si tratta di una minaccia.

Bene, il pasticcino alla crema sta cercando di uccidermi da dentro: lo sento scavare con le fragole di cui era coperto il mio stomaco, sta organizzando l'assalto esofageo.
Piano di contrattacco: speck, formaggio, salsa di soia e cracker.

Nel caso in cui non ce la facessi e le truppe del salato fallissero, sappiate che sarò comunque sempre con voi.

7 commenti:

  1. No, Tazza, sopravvivi... perché io voglio vederti all'opera con la rubrica cuori infranti ^_^ (ahahahahahahahahah)

    RispondiElimina
  2. gnam gnam....io faccio spesso colazione con speck, pane e formaggio...o anche con caffè latte e mortadella (anche se la cosa che preferisco è il pane e salame nel latte e cacao)...e se io sopravvivo, non puoi morire tu con dei pasticcini:sarebbe da sfigata ;-)))

    RispondiElimina
  3. Bello sproloquio, rallegra la serata!

    P.s. ti auguro che la battaglia sia stata vinta dal salato.

    RispondiElimina
  4. Splendida, questa lotta intestina.
    A gusto mio, poi, molto più interessante dei cuori infranti!

    RispondiElimina
  5. sei la solita acida...ti ci vedrei in realtà come "benedetta parodi" dei sentimenti,ogni giorno una ricetta del cazzo con quello che passa in frigorifero: di solito miriagrammi di porri.
    hai il mio benestare.

    Dr.Fumetto

    RispondiElimina
  6. il tuo banner pubblicitario continua a propormi donne sexy nella fascia di età 40-50.

    No eh, così.

    RispondiElimina
  7. Ma c'è davvero tutta sta gente con tutto sto tempo libero che ti fa tutte ste domnande idiote?

    Me ne presti qualcuno? Io m'annoio un sacco.

    RispondiElimina