sabato 18 dicembre 2010

Questioni rilevanti, brutalmente interrotto.

Dunque, ho deciso che non fumo più le canne.

Mi hanno fottuto la memoria, completamente e ora se voglio riuscire a spacciarmi per persona brillante e simpatica mi tocca portarmi ovunque il libro di Spinoza.
O almeno: è la motivazione che ho dato alla lentezza che recentemente ottunde le mie capacità d'apprendimento.
Le canne intendo, Spinoza mi piace.

Vorrei fosse una battuta, purtroppo però non esco da due giorni perché l'ho lasciato nell'appartamento-università, dunque fate vobis.
A parte questo, stasera ho scoperto qual è la mia pizza preferita.

La mia pizza preferita è condita con pancetta, radicchio e gorgonzola.
Una figata, giuro.

Non l'avevo mai mangiata prima e stasera il mio capo - bestemmiando più o meno quanto il mio pusher quando leggerà l'inizio di questo post - tirandola fuori dal forno l'ha tutta rotta, quindi mentre facevo le pulizie me la sono mangiata io.
Buonissima.

Peccato che una pizza simile, mangiata fredda, sia gastroentericamente letale e da qualunque delle parti scelga di uscire - vi assicuro - lo farà col botto.

E poi dovevo andare avanti ancora un po' parlando di quello che mi era venuto in mente, e ok, pensare a Belpietro mentra si pulisce il retro di una pizzeria fa tanto squallido e triste eppoi sono malata e vaffanculo, Cani&Porci ha detto che non sono abbastanza umoristica e non mi va più di scrivere.

Sgrunt.

11 commenti:

  1. a me come scrivi piace...anche se pensare a belpietro in qualsiasi momento è inquietante!

    RispondiElimina
  2. Spinoza è l'apostrofo rosa sulla parola 'sticazzi.

    RispondiElimina
  3. la memoria è una cosa sopravvalutata
    così come le altrui opinioni

    andreolo

    RispondiElimina
  4. Grandiosa, davvero.
    Mi spiace per il pusher, sicura che non abbia moglie e figli da sfamare?
    Quella pizza è da provare.

    RispondiElimina
  5. hey se il pusher ha famiglia da sfamare, beh, ci penso io!
    Sono un mago nel rubare la donna agli altri. il fatto che io non abbia amici può comprovarlo.

    RispondiElimina
  6. Smettere di fumare...beh non sarebbe malaccio! Diciamo che ne gioverebbe la linearità dei tuoi post...
    Un saluto
    Chiara

    RispondiElimina
  7. É il primo passo verso la vecchiaia.

    RispondiElimina
  8. stavo commentando che io invece le canne me le fumo ancora, e che non vedo nulla di negativo nella perdita della memoria.
    Poi mi è venuta un'idea delirante e ne ho fatto un post.

    RispondiElimina
  9. Ciao, sono il tuo pusher: se smetterai di fumare le canne perderai qualcosa di più prezioso della memoria. A te l'ultima parola, in tutti i sensi.

    RispondiElimina
  10. a questo punto conviene continuare a farsi le canne e bruciarsi la memoria, così il cervello rimuove i brutti pensieri (vedi Belpietro), pensi solo ai bisogni primari (vedi la pizza), e non devi accollarti ogni volta Spinoza in giro, che mi hanno detto che non paga mai il conto e sta sempre a scrocco.

    RispondiElimina
  11. speck e provola

    RispondiElimina