martedì 21 dicembre 2010

Jingle Balls.

Personalmente, sono molto offesa con Babbo Natale.
Sta stampato dappertutto, ti dicono di scrivergli, appare onnipresente da metà novembre a fine dicembre e poi?
Salta fuori che non esiste.
Uno che si scaccola il naso prima di stringerti la mano sarebbe più affidabile.

A parte questo, dato per certo che Babbo Natale non esiste e che i miei familiari dubito prenderebbero furtivamente una letterina stampata in Arial dal davanzale per cercare freneticamente d'accontentarmi sperando così che io continui almeno a credere nella loro di esistenza, scrivo qui quello che mi piacerebbe ricevere in tempi ragionevoli.

Quello che vorrei.

- I punti sui prodotti per tabagisti.
In modo che la Philiph Morris o chi per lei, dopo dodici anni di fedele dipendenza, mi metta in palio almeno almeno 8.000 alberi bronchiali nuovi nuovi.
O un respiratore come secondo premio, che qui inizio a vederla grigia e ci si accontenta.
Stamminchia.
Mi verrà un cancro e tra 5 anni non ci saranno più fondi per la sanità pubblica.
A ben vedere sto accumulando punti per la chemio.
Amen.

- La fine delle scuse inutili:


  • "Sono stronzo ma comunque sincero"


  • "Ok mi faccio sentire poi"


  • "No scusa è che un mio amico ha avuto un incidente e sono in ospedale"


perché da dopo le feste in avanti le risposte saranno:


  • "Ora ti salto sulle palle fino a fartele vomitare dal naso, ma comunque ti voglio bene"


  • "Tranquillo/a: non ti chiamo direttamente io"


  • "Bene, passamelo al telefono, lui e qualcuno che sappia rispondere a qualche domanda sulla sincope vagale"



- Avere voglia di depilarmi.
Ma come sempre, l'irsutismo avrà la meglio.

- Eliminare il Natale.
Fottutissima Bauli.

- Che mi passi questa maledetta influenza.
Perché ora sono troppo debole per trovare un finale qualsiasi a questo post.

8 commenti:

  1. scambiano maleducazione per sincerità.

    no niente. nemmeno a me mi viene una chiusa per sto commento.

    RispondiElimina
  2. "lo sto facendo per noi, un giorno mi ringrazierai per questo, è quello di cui abbiamo bisogno, arriverà il giorno in cui ci guarderemo indietro e rideremo di tutto questo"

    Ok, però affanculo ci vai subito, non un giorno.

    RispondiElimina
  3. Sì ne ho le palle piene di questo periodo natalizio del cazzo! Spero che ti vengano esauditi.

    Voglio un fottuto genio della lampada altro che Babbo Natale!

    RispondiElimina
  4. Allora: quella del farmi saltare sulle palle fino a farmele uscire dal naso ce l'ho.
    L'irsutismo per accidia depilatoria ce l'ho.
    Mi manca solo una sigaretta per farti compagnia come Gesù bambino comanda.
    Che poi Babbo Natale esiste e come, oh. Solo che da me non è mai venuto.
    Auguri, MezzaTazza. Di pronta guarigione, eh.
    MC

    RispondiElimina
  5. stronzo ma comunque sincero la userei sempre anch'io :/
    NOn è inutile :@

    RispondiElimina
  6. I punti sui prodotti per tabagisti li vorrei anch'io. Magari anche solo dei fottuti accendini visto che li perdo alla velocità della luce. Del buio, non della luce.

    RispondiElimina
  7. Io questo Natale lo sto odiando! Scriverò a breve una letterina, ma non riesco ad ispirarmi. Sono così poco ispirata anche nella vita reale che i miei quest'anno mi daranno i soldi in mano più un libro, giusto per farmi avere un pacchettino sotto l'albero. Speriamo siano tanti soldi! xD

    RispondiElimina
  8. Devastata dalla Suina, col culo peloso, rimbambita dall'eccesso di cannabis, intenta a tossire sangue in una stanza che sa di posacenere, incazzata contro nontiricordichi (vedi voce#3) causa eccesso di caffeina, in attesa di un trapianto di fegato per cirrosi, peraltro negato dopo l'assunzione di pizza gorgonzolapancettarucola...
    Beh, anche senza esserti mamma, una minima svolta salutista te la consiglierei: hai visto mai?

    F66

    RispondiElimina