martedì 7 dicembre 2010

Discorsi che non si dovrebbero sostenere quando non si dorme almeno sei ore.

Mentre resto nascosta in bagno per evitare gli attacchi ipersterolici di mia nonna decisa a farmi assaggiare lo stracchino della duchessa - "ASSAGGIALO" " No per favore ho ancora il sapore del caffé in bocca lasciami stare" "MUOVITI" - in preparazione per una cena di stasera, provo di sistemare i pezzi di questa mattinata che non ho capito dove sia finita.

Io sono a fianco della lavatrice, probabilmente lei nel box doccia.

Dunque.
Sono scesa a fumare una sigaretta e a prendere un caffé nel bar sotto casa e c'era un signore che proveniva dal cimitero all'ingresso.
- Perché sei andato al cimitero?
- A cambiare i fiori
- Mah, i cimiteri non mi piacciono, regalali ai vivi i fiori, no?
- Erano di plastica, e comunque a mia moglie i fiori non piacevano nemmeno veri.
- Non ci credo.

Al bancone una ragazza polacca o non so di dove che conosco il giusto, parla dell'acquisto di un paio di scarpe e lo collega un filo forzatamente al fatto di essere incinta, si vede che era contenta ed aveva voglia di dirlo.

- Oh che pacco, quindi stop alcool, stop bere per mesi
- Ma nooo daiiii, io fumare poco e bere un po' di vino ogni tanto mentre sai, mangiare.
- Non superare le due sigarette al giorno
- Dottore dice tre
- Un mio coetaneo a 14 anni ha avuto un supercancro al polmone e ha il rene a ferro di cavallo, che non è che sia niente di che ma nemmeno il massimo, suppongo che potrebbe esserci una correlazione con il fatto che la madre fumasse in gravidanza
- ...
- Oh ma non preoccuparti: lei andava sul pacchetto e mezzo.

Esco a fumare, arriva una coppia che conosco da una vita, al quale figlio maggiore ho dato ripetizioni in modo semi-infruttuoso: aveva sei materie sotto, gliene ho tirate su tre ma lo hanno bocciato comunque.
Cose che capitano.
Lo hanno bocciato due anni di fila.
Non è che sia stupido, è arrendevole, educato, gentile e non si capisce bene perché faccia così.

- Allora come sta G?
- Ah, lui sta bene, come sempre, non lo smuovi, è tranquillo sì lui.
- A scuola ora che fa?
- Lo abbiamo iscritto ad una scuola privata
- Ah, lo comprate quindi il diploma?
- Nooo noooo ci hanno detto che lì ci sono psicologi che poi lo indirizzano, nel frattempo fa due anni in uno e decide in quale scuola rientrare poi.
- Sì, certo, quanto pagate?
- Sui 3000 euro
- Lo trovavate anche a meno, a Napoli di sicuro.


Come so essere fuori luogo io con semisconosciuti dopo meno di cinque ore di sonno, nessuno mai.
E adesso ho la nausea, penso di aver preso il virus del vomito.
Non solo quello di parole.

4 commenti:

  1. mi piaci molto di più così rispetto a quando sei accondiscendente...

    elisewin

    RispondiElimina
  2. La ragazza polacca però ha ragione, su
    smettere di fumare (anche le canne) e bere per nove mesi?
    naaaaaaa : )

    RispondiElimina
  3. quanno ce vo' ce vo'....buona serata :)

    RispondiElimina