lunedì 29 novembre 2010

Una Zia.

- Posso far venire a casa Fabio che m'interroga in fisica?

- Mah, chi è questo Fabio?

- Un compagno di scuola

- Mah, io direi che è meglio di no

- Mh.

- Voi cosa dite?
- Sìsì fatelo venire che si deve dimenticare quell'altro
- Tu che dici?
- Ah fate voi
- Boh, lo facciamo venire?
- Proviamo


- FIGLIAAA

- Ditemi

- Può venire ma non oltre 45 minuti.

- Ok.




- Ma Marito, non lo so se mi va bene
- Dai guarda, a me sta un po' stretto, se a me sta così a te va bene
- Ma non hai le misure, come fai a farmi fare quel cappotto?
- Ma dai costa niente, dalla via che lo faccio fare per me..
- Se a te sta così a me sta grande
- Scusa, ti lascio due minuti, rincorro una donna che pare avere la tua corporatura.
- ...
Click



-Quindi quanti siete a questo compleanno?
- Ma tipo 20
dopo 2 giorni
- Allora venti?
- No ma tipo 12
altri due giorni
- Allora 12?
- No ma tipo 8




La Zia Figaccia ha circa 38 anni, ha smesso di studiare a 23 perché è rimasta incinta della Cugina Bellina ormai 14enne che pare aver liquidato il moroso problematico e si appresta al rimorchio dei compagni del liceo di dua anni in più.
La cosa desta un po' di preoccupazione dati alcuni problemini precedenti.

La Cugina ed il Compagno sono stati collocati nella cucina al primo piano mentre lo Zio, la Zia e la Nonna Mamma dello Zio pitturavano la loggia.

Ogni cinque minuti la coppia, che in effetti stava studiando, veniva spaventata a morte dalla porta che si apriva a sorpresa.

SLAM
Zio - Mi serve lo scotch.

SLAM
Zia - Volete mica un tè?

SLAM
Nonna - à iò d'ander in bagn

SLAM
Zio - Scusate, cacciavite

SLAM
Nonna - Vlìv un panèn?

E così via.
E il pomeriggio è scorso senza intoppi ma forse i due adolescenti hanno perso una trentina d'anni di vita.


La Zia Figaccia lavora in un ufficio dov'è l'unica non laureata ma è la sola a saper scrivere in tre lingue e ad essere cordiale con tutti e anche così bòna.
Una nuova arrivata si è sentita male e dalle quattro di pomeriggio la Zia è rimasta con lei in pronto soccorso fino alle 23.00 con lo Zio in video chiamata dalla Cina che le voleva far fare un cappotto ma, privo delle misure adatte, molestava sconosciute asiatiche per prove di sartoria.

La Zia figaccia ha un altro figlio che per il dodicesimo compleanno ha deciso di chiamare a casa un nutrito gruppetto di cretini - a quell'età lo si è per definizione - per stare svegli tutta la notte a usare intercalari come "Figa", "Fatti inculare" e "Cazzo" e riderne di gusto con la Zia che sgobbava per preparare merenda, cena, letti, spuntino e così via.

La Zia Figaccia è ancora insicura come una ragazzina ma traina la sua famiglia, ogni tanto noi, la sua nonna (mia bisnonna) decisamente stronza, nonostante sia senza titolo a lavoro la chiamano a destra e manca per correggere pratiche non sue, che è figa l'ho già detto, ha anche imparato a cucinare, è rimasta a casa sola da poco più che ragazzetta con la Nonna Mamma dello Zio che per i primi dieci anni è stata tutt'altro che simpatica, per lunghi mesi con due bambini piccoli e un marito che girava il mondo e non è sempre stato facile.

Il succo del discorso è che la Zia Figaccia è decisamente una gran cartola.
Ma non glielo si dice abbastanza spesso.

2 commenti:

  1. ...e se questa zia Figaccia un giorno dovesse rompersi del marito che rincorre le cinesi, promettimi che mi fai un fischio

    RispondiElimina