mercoledì 1 dicembre 2010

Esempi su come risolvere discussioni che potrebbero diventare troppo animate.

Argomentazioni da usare per chiudere discussioni inutili.

Non si decide se essere etero o gay, questo è il presupposto di partenza.
Chi dice il contrario mente, non capisce una sega, dovrebbe cambiare agilmente argomento.
Le persone di cui si parla in questo articolo sono stupide.
E la tipa sposata con l'ex gay un tipo piuttosto curioso.


Il prete accusato di molestie su cui Le Iene hanno fatto un servizio non si è ammazzato per colpa loro, ma per colpa sua e di chi non gli ha dato una mano ad uscire dalla depressione, fine del problema.
Statisticamente tendono a portare alla morte più di frequente stati depressivo-maniacali che servizi di Lucci, dunque mi pare ragionevole pensare che non sia colpa di un programma televisivo se un molestabambini si è suicidato.
Chi ha da dire qualcosa in contrario la prossima volta ci pensa prima.


L'utilità dei pro-life pareggia a malapena l'appeal sessuale di Andreotti, inutile parlarne.
Soluzione alla discussione: teniamo in vita chi ti pare, basta che te li accolli tu, ok?
Ovvio che non si tratti del punto focale della discussione, ma di quello dell'essere umano: la comodità del proprio culo.


Gli studenti hanno ragione a protestare, la riforma Gelmini per licei e università ed elementari fa schifo.
Direi che fa schifo in toto, sì.
Il motivo?
Se non ve ne accorgete leggendola non dovreste avere diritto al voto.
Né di parola.


Il quorum è una minchiata.
Il diritto di voto non dovrebbe essere regalato a 18 anni, checcazzo, non è un'automobile.
Servirebbe un corso a frequenza obbligatoria sul punto croce per ottenerlo.
Se vertesse su altri argomenti lo si potrebbe tacciare di parzialità, invece del punto croce non gliene frega un cazzo a nessuno.
Chi non frequenta il corso di punto croce, non può votare.
E allora sì che le urne smetterebbero di essere orinatoi pubblici.


Sì: il rossetto rosso sta male se non avete i denti bianchi.
Alla peggio vi concedo il color avorio.
Perché parreste uscite da una gara di mangiatori di miele d'acacia.


Se il vostro indice di massa corporea supera il margine del buon gusto, niente leggings con le ballerine.
Perché fanno pena.

Amen.




3 commenti:

  1. mi hai convinto, non userò il rossetto rosso ed eviterò i leggins e le ballerine, ma pur di votare sono disposto a farti un cardigan che nemmeno missoni. con le mie mani. stammi bene.

    RispondiElimina
  2. ho letto l'articolo e ho pure guardato la mezz'ora di video. ringrazio il cielo di tutte le grasse risate che mi sono fatto in quel mare di idiozia. ringrazio anche te per avercelo messo, quel link.

    RispondiElimina