mercoledì 8 settembre 2010

Macché Corano.

Mi capita sempre più spesso di chiedermi: ma è la religione che attira i dementi - tra le tante altre persone sensate che fanno purtroppo le spese di queste uscite folkloristiche di merda - o si diventa cretini a causa dell'educazione basata su un credo?

Pur'io, che l'ho ricevuta cattolica l'educazione, non sono esattamente da prendere ad esempio, mi ci metto.

Però mi chiedo: che senso dovrebbe avere bruciare il Corano?
A parte che non so bene che ci sia scritto, ma cosa si risolve bruciando un libro?

Oltretutto, per la scorsa che gli ho dato, penso che il rogo lo meriterebbero, letterariamente parlando,  metà delle opere di Tabucchi piuttosto.
Il Corano si legge molto più volentieri.

Cioè non è che se personalmente trovo detestabile chi fa dei libri di Fabio Volo il proprio serbatoio d'ineffabile ignoranza da condividere su Twitter o Facebook mi devo prendere la briga di comprare uno dei suoi titoli e usarlo come combustibile da grigliata.

Per ottenere cosa poi?
Le salsicce vengono bene anche senza.

"Il giorno del compleanno di Volo, tutti a fare un falò con i suoi stupri editoriali sotto la sede di Radio Deejay!"
Non nego che sarebbe divertente, ok.
Il punto è un altro.

Il punto è che, una volta superato lo scoglio della terza elementare, dovrebbe essere chiaro a tutti che dar fuoco a pagine che personalmente non hanno mai fatto del male a nessuno, non sarebbe altro che spreco di carta, ossigeno e minuti di vita.
La questione di alimentare odio non c'entra: quella è indipendente da queste stronzate infantili.

Manco a dirlo, il geniale appello che invita a dar fuoco al libro sacro dell'Islam, viene da un uomo di chiesa.
Che dovrebbe essere retrocesso al primo anno di catechismo solo per averlo pensato.

Da chi è che Luttazzi ha copiato la frase: "Le guerre di religione non sono che un modo per dire al proprio nemico - Il mio dio ce l'ha più grosso del tuo - ?".
Beh costui aveva ragione.

Almeno i laici si offendono per le proprie di misure e non per quelle del migliore amico immaginario.

Anche se pensassi comunque che bruciare il Corano potesse aver senso, dovrei sprecare tempo e soldi per trovarlo.

In tutta onestà, se dovessi dar fuoco a qualcosa che ultimamente mi ha personalmente urtata, sceglierei la bandiera italiana.
E Fabio Volo.
Ma la bandiera in casa ce l'ho già.

11 commenti:


  1. Ma che ti ha fatto Fabio Volo????
    ;-)
    A Moccia allora? che gli faresti?

    RispondiElimina
  2. Idea: mandiamo Fabio Volo a predicare in Afghanistan.

    RispondiElimina

  3. è vero.
    ma george carlin l'ha copiata da qualcosadelgenere.

    RispondiElimina

  4. potremmo bruciare fabio volo.
    magari a campo de fiori.

    così tanto per restare in tema di  tradizioni cristiano-cattoliche.

    RispondiElimina


  5. 1) tra idioti simili ci si attira.

    2) non toccarmi fabio volo. non saprei cosa regalare ai compleanni della maggior parte delle donne che conosco.

    RispondiElimina
  6. aMichevole, decisamente sei l'uomo perfetto.

    RispondiElimina

  7. Se avessi fatto il tuo dovere di squinzia andando dal babbo di Al Saadi (indimenticato attaccante del Perugia), ora avresti il tuo corano.

    RispondiElimina

  8. L'ostilità contro Fabio Volo non è solo mia, e mi ritrovo circindata da persone che lo osannano. Meno male che ci siete voi.

    RispondiElimina

  9. MAH...ho letto i primi due libri di Volo d'estate qualche anno fa e non li ho trovati male (ma probabilmente perchè quella è stata l'estate in cui mi volevano costringere a leggere anche Moccia ), ma Tabucchi no....Tabucchi proprio non mi piace e non lo capisco...

    RispondiElimina
  10. essocose da americani proprio.

    comunque vorrei aggiungere anche il mio di disprezzo verso fabio volo.
    una di quelle persone da prendere veramente a calci, fosse pure solo per la faccia di culo ceh si ritrova.

    RispondiElimina
  11. Fabio Volo non ho mai avuto il coraggio di leggerlo, ma Tabucchi no! E' stupendo!
    E poi, bruciare i libri adesso? Col caldo che fa?
    Aspettiamo l'inverno, almeno.

    RispondiElimina